Recherche
 
Percorso formativo

Percorso formativo italiano

-  Struttura organizzativa del Master

-  Descrizione dei moduli didattici

-  Tesi e stage


Struttura organizzativa del Master

Tradurre il Libro - italiano

Questo percorso combina un savoir-faire pragmatico, un approfondimento culturale e una riflessione teorica : corsi di traduzione letteraria e di traduzione per le scienze umane, traduzione di articoli online, pubblicazione di una rivista di traduzione, studi letterari in francese, in italiano e in letteratura comparata, analisi comparative di traduzioni, degli obiettivi e dei dibattiti storici e contemporanei sulla traduzione fanno parte del programma di questi due anni di Master.

M1 (primo anno)
  moduli didattici CFU coefficienti
UE 1 (TRONC COMMUN)

Base 1
FONDAMENTI
Cycle connaissance du marché
Conoscenza di mercato
(26 ore)
5 1
Français, pratiques éditoriales
Lingua francese, pratiche editoriali
(39 ore)
5 1
Recherche documentaire
Ricerca documentale
(39 ore)
5 1
Traduction automatique (TA) et traduction assistée par ordinateur (TAO)
Traduzione automatica (MT) e traduzione assistita (CAT)
(39 ore)
5 1
UE 2 (TRONC COMMUN)

Base 2
FONDAMENTI
Mémoire
Tesi
55
UE 3 ENSEIGNEMENTS SPÉCIFIQUES

Base 3
INSEGNAMENTI SPECIFICI
Atelier de traduction 1
Corso di traduzione 1 - italiano
(39 ore)
51
Atelier de traduction 2
Corso di traduzione 2 - italiano
(39 ore)
51
Cyberlittérature
Letteratura cibernetica
(39 ore)
5 1
Littérature française
Letteratura francese
(39 ore)
5 1
Littérature langue étrangère
Letteratura italiana
(39 ore)

5 1
Techniques de la traduction
Tecniche traduttive - italiano
(39 ore)
5 1
Traduction comparée
Traduzione comparata
(39 ore)
5 1
M2 (secondo anno)
  moduli didattici CFU coefficienti
UE 1
Base 1
Séminaire de suivi de mémoire
Guida alla preparazione della tesi
(39 ore)
5 1
UE 2
Base 2
Stage professionnel de 550 h
Tirocinio in azienda
(550 ore)
202
UE 3
Base 3
Mémoire de traduction
Tesi di traduzione
20 4
UE 4
Base 4
Traduction / Rédaction - italiano
Traduzione / Redazione
(39 ore)
5 1
  Littérature (au choix)
Letteratura francese o italiana
(39 ore)
5 1
  Théorie de la traduction
Teoria della traduzione
(39 ore)
5 1

Descrizione dei moduli didattici

Conoscenza di mercato
Il corso prepara gli studenti all’inserimento professionale (tirocinio e primo lavoro). Saranno studiati i seguenti punti : tipologia dei mestieri della traduzione, statuti giuridici, interlocutori e progetti, formazione continua, ricerca clienti, processo qualità, tariffe e diritti d’autore, realizzazione di studi di mercato, creazione d’impresa. Sono previsti anche incontri di professionisti.

Lingua francese, pratiche editoriali
Dato che la traduzione è in gran parte un’attività di scrittura in francese, il corso permetterà agli studenti del Master di acquisire una padronanza approfondita della lingua francese (revisioni grammaticali e ortografiche grazie ad esercizi selezionati) e di sviluppare le capacità d’espressione e di redazione (lavoro sui registri della lingua, arricchimento del lessico, riscritture di traduzioni erronee, ecc).
Gli studenti saranno familiarizzati con le pratiche editoriali necessarie per la pubblicazione dei loro lavori di traduzione.

Ricerca documentale
Gli studenti saranno familiarizzati con le diverse tecniche di ricerca e di aggiornamento documentale, cartacea o elettronica, applicate alla traduzione. Saranno studiati i seguenti punti : ricerche lessicali, tecniche di ricerca di documenti (cartacei o elettronici), ottimizzazione dell’uso di Internet (wikipedia, portali, flussi RSS), database. Il corso si svolge in francese ma saranno visti anche esempi o problemi di traduzione in lingue (principalmente inglese, francese e portoghese).

Traduzione automatica (MT) e traduzione assistita (CAT)
Introduzione teorica e pratica alle due applicazioni principali dell’ingegneria linguistica per la traduzione, la MT (Machine Translation : traduzione automatica) ed i software di memoria di traduzione (Translation Environment Tools), agli usi specialistici e ai nuovi mestieri della traduzione (pre-editing e post-editing) e analisi delle pratiche del mercato professionale della traduzione e delle organizzazioni internazionali (ONU e agenzie, Unione Europea, OECD e altre). Gli studenti lavoreranno su testi autentici con l’aiuto di strumenti usati nel mondo professionale, in gruppo, con una divisione dei compiti tra pre-editor, traduttore, revisore e eventualmente post-editor.

Corso di traduzione 1 (S1) e Corso di traduzione 2 (S2) (in italiano)
I corsi pratici di traduzione sono destinati a dare agli studenti gli elementi necessari all’esercizio della professione di traduttore professionista (edizione, tampa), o impiegato (in azienda o in agenzie di traduzione).
Saranno svolti lavori intensivi di traduzione nel campo della letteratura e delle scienze sociali o politiche per permettere agli studenti di prendere dimestichezza con le tecniche di traduzione, di rilettura o di correzione. Gli studenti scopriranno le particolarità della traduzione commerciale, che sono diverse da quelle della traduzione di tipo universitario che hanno fatto finora. Dato che non esiste una « verità » nel campo della traduzione, i lavori saranno corretti individualmente prima di essere discussi insieme, in modo da confrontare le diverse soluzioni che sono state viste e spiegare le singole validità.
Questi corsi pratici serviranno anche ad avvicinare gli studenti al mondo dell’editoria, della stampa e dell’impresa, mostrando loro le regole, le norme e le usanze che sono alla base del lavoro del traduttore e a guidarli per stipulare rapporti con i futuri datori di lavoro.
Lo scopo di questi corsi pratici è di portare gli studenti a produrre un lavoro finito che risponderà alle domande del datore di lavoro e che potrà essere pubblicato da una casa editrice, in una rivista, in un organo di stampa o in un opuscolo privato.

Letteratura cibernetica
In questo corso pratico, si dovrà, attraverso analisi teoriche, identificare con precisione i segni distintivi, le forme e le figure della scrittura numerica, e metterli in pratica tramite produzioni personali. Secondo il corso seguito, lo studio si baserà sulla poesia numerica o la cyber fiction.

Letteratura francese o Studi umanistici (in lingua francese)
Si tratta per lo studente di approfondire il campo del suo argomento di tesi (storia, letteratura, sociologia, arte...) per sviluppare le sue conoscenze degli strumenti teorici di analisi del campo e delle specificità legate alla storia, alla tradizione e all’evoluzione dello studio del campo in Francia. Questi corsi saranno presi nei dipartimenti specifici (Letteratura Francese, Scienze politiche, Storia, Sociologia, Arte...).

Letteratura italiana / Studi italiani (in lingua francese o italiana)
Si tratta per lo studente di approfondire il campo del suo argomento di tesi (storia, letteratura, sociologia, arte...) nell’area culturale straniera prescelta (l’Italia per gli studenti italianisti), per sviluppare le sue conoscenze degli strumenti teorici di analisi del campo e delle specificità legate alla storia, alla tradizione e all’evoluzione dello studio del campo in Italia. Questi corsi saranno presi tra i corsi Master che studiano la sfera italiana (Master Letteratura, Master Storia, Master Arte, Master Commercio Internazionale...).

Tecniche traduttive (in italiano)
Questo corso mischia la teoria (strumenti del commento di traduzione, lettura critica di testi scientifici sulla traduzione e la traduttologia, specificità degli obiettivi nei campi di specialità) e un’applicazione pratica tramite la traduzione di oggetti vari che mettono in luce le tecniche utilizzate nel passaggio di una lingua all’altra e tentano di far apparire le zone “intraducibili”, i limiti tra adattamento e traduzione. Saranno rivisti i procedimenti fondamentali della traduzione, tramite un paragone stilistico tra lingua di partenza e lingua d’arrivo.

Traduzione comparata
Si tratterà in questo corso di sensibilizzare gli studenti ai diversi obiettivi della traduzione letteraria, tramite il paragone di diverse traduzioni di uno stesso testo. Gli studenti esporranno le difficoltà e le soluzioni proposte dai traduttori, diverse nel tempo e a seconda delle correnti di pensiero. Saranno visti i problemi di traduzione posti dai diversi generi letterari (poesia, romanzo, teatro, doppiaggio e sottotitolaggio...) e dai differenti registri linguistici (sociolinguistica, ritmo e poeticità di un testo, giochi di parole, umorismo...). Definire i problemi specificatamente legati alla traduzione permetterà di individuare i metodi di analisi e di dare agli studenti gli strumenti per considerare il loro proprio lavoro di traduzione con più distacco. Gli studenti saranno invitati anche a confrontare, tramite presentazioni personali, delle traduzioni in rapporto con la loro tematica di ricerca.

Guida alla preparazione della tesi
Questo corso, che si rivolge a tutti gli studenti che preparano la loro tesi di master, proporrà delle esercitazioni regolari, delle relazioni orali, degli esercizi di ricerca documentale. Vari corsi saranno animati da professionisti extra-universitari. Permetterà allo studente di consolidare i suoi metodi di ricerca, di acquisire le tecniche necessarie alla redazione del commento e di prepararsi alla discussione della tesi.

Traduzione / Redazione (in italiano)
Questo corso svilupperà, negli studenti, una certa facilità di scrittura nella lingua di partenza, cioè quella a partire dalla quale traducono. Si lavorerà sulla traduzione nei due sensi, così come sulla redazione di resoconti e sintesi di documenti elaborati nella lingua di partenza (in francese per gli italofoni, in italiano per i francofoni). Indicazioni bibliografiche saranno trasmesse durante la lezione.

Teoria della traduzione
La traduzione, la sua pratica, il suo pensiero, la sua poetica conseguono di una riflessione sul linguaggio e la diversità delle lingue. Saranno descritte le tappe principali di questa riflessione - e della sua rimozione - in Europa, dalla Bibbia e dalla filosofia greca, seguendo la nascita delle lingue volgari e il posto della traduzione nei trasferimenti culturali, dalla scuola di Toledo al romanticismo tedesco, oltre alle "belles infidèles". Questa parte storica sarà completata con uno studio dei testi di riferimento, moderni e contemporanei, sulla e intorno alla traduzione, da Walter Benjamin a Henri Meschonnic e Jacques Derrida - nel contesto transnazionale della mondializzazione.

Tesi e stage

La validazione del Master T3L come Master professionale o Master di ricerca dipende dalla lingua scelta e dal tipo di tesi presentato. Per l’italiano è privilegiato il percorso professionale.

Tesi professionale di primo anno (M1)

-  traduzione di un testo inedito equivalente a 30.000 caratteri, completata da un commento di traduzione tra 20.000 e 30.000 caratteri e da cinque schede di lettura (relative a testi di teoria della traduzione).

Tesi professionale di secondo anno (M2)

-  traduzione di un testo inedito equivalente a 60.000 caratteri,completata da un commento di traduzione di 60.000 caratteri.

Indicazioni di redazione

L’argomento della tesi di M2 può essere un proseguimento della tesi di M1 ; ma un nuovo orientamento (master ricerca o professionale) è possibile in M2.

Lingua della tesi : la traduzione deve obbligatoriamente essere realizzata verso la lingua madre dello studente se questa lingua fa parte delle lingue proposte nel Master T3L ; nel caso contrario, la lingua sarà quella decisa dal direttore di tesi. L’introduzione, il commento e le schede devono essere redatti in lingua francese (salvo diversa indicazione del direttore di tesi).

Direzione di tesi : il direttore di tesi garantisce un controllo mensile del lavoro. L’argomento della tesi - testo inedito, traduzioni comparate, problematica teorica - e le schede di lettura devono essere approvate dal direttore di tesi.

Discussione della tesi : la discussione della tesi si svolge in presenza di una giuria composta da minimo due professori ; per il primo anno (M1), le discussioni si svolgono in giugno, per il secondo anno (M2), si svolgono in settembre.

Definizioni

  • Battute e cartelle : i caratteri di testo o battute si conteggiano con spazi. Una pagina o cartella corrisponde a 1.500 battute.
  • Documento inedito : testo, già pubblicato o non, che non è stato ancora tradotto.

Vade-mecum

Vade-mecum della tesi (versione dell’8.04.2010) disponibile in .pdf riprende l’insieme delle informazioni date qui sopra e anche delle linee direttrici più complete per la realizzazione della tesi nell’ambito del Master T3L.

Stage
È necessario eseguire uno stage di almeno 550 ore in Francia o all’estero durante il secondo anno del Master (M2). È possibile eseguirlo a tempo pieno per quattro mesi durante il secondo semestre (da aprile a luglio) oppure a tempo parziale durante l’anno.
Lo studente è responsabile della ricerca dello stage e le missioni attribuitegli devono corrispondere agli insegnamenti del Master. Sarà il direttore di ricerca a garantire il controllo pedagogico e il contatto con l’azienda.
Lo studente dovrà redigere un rapporto di stage che darà luogo ad una discussione alla quale verranno invitati i rappresentati dell’azienda dove lo stage si è svolto.

→ Informazioni supplementari :

  • È possibile, sia per il primo anno, che per il secondo anno del Master, compiere degli stage facoltativi che, tuttavia, non potranno sostituire lo stage previsto per il secondo anno (M2).
  • Per chi lavora già in una società legata al settore della traduzione o a un settore connesso, è possibile ottenere una dispensa di stage.

→ Consigli utili :

  • È opportuno cominciare a cercare lo stage a partire dal mese di febbraio del primo anno (M1) del Master.
  • È sconsigliato accettare stage per i quali non si ha una convenzione firmata da uno dei rappresentanti dell’azienda. Senza convenzione i rischi sono numerosi, particolarmente in caso d’infortunio sul luogo del lavoro. Le convenzioni sono disponibili presso la segreteria del Master.
 
       





Recherche par mot clé





T3L - UFR Langues - Université Paris 8, 2 rue de la liberté 93526 SAINT-DENIS CEDEX Logo DEPA